Aspetta, aspetta. Hai detto Natale?

 In Storielle e favole da leggere

Una grande roccia di muschio spelacchiato, due larici maestosi a incorniciare un sottobosco profumato e caldo. Il posto ideale per fermarsi a riposare. Era da un po’ che quel sassolino lo tormentava.

“Che spavento! Sembra una nuvola fumosa. Sì, se lo dico a nonno Gigi però, sai le risate!”, pensò tra sé strizzando gli occhi per vedere meglio.

“Nuvola fumosa! Vorrai scherzare!”

Questa poi, una roccia che parla Martìn non l’aveva mai vista. Né il nonno né i suoi amici  pastori ne avevano mai fatto cenno. Distratto sì, gliel’avevano detto qualche volta, anche se lui faceva spallucce. Erano gli oggetti – scarponi, zaino, rastrello – a perdersi apposta per fargli dispetto.

“Ehi, sono qui. Sveglia!”

Dimmelo tu, sei forse un dahù?

dahu per blog

“Ah, sapessi saltare io così! Dritto come un fusto, svelto come uno sciatore in pista di buon mattino. Ma se il terreno è scosceso non mi batte nessuno. Stai a vedere”.

Neanche il tempo di voltarsi. Eccolo sbucare da sotto, avanzare deciso piegando un po’ a destra. “Mai visto un animaletto così buffo in vita mia”, gridò Martìn senza perderlo d’occhio. Ma certo, ne aveva sentito parlare ad agosto. Com’era il suo nome?

“Fermati, fermati. Hai vinto tu! Sarai mica un saggio dahù?”

Dragollero dragollààà, tanti auguri e felicità

DSC_0072

Un battito d’ali, quasi un solletico.

“Arcofaleeeenaaaa, prendimi!”

Questa poi. Ormai poteva immaginare anche i draghi – a pensarci bene qualche storia a riguardo l’aveva sentita – ma trovarsene uno a un palmo dal naso! Vi è mai capitato? Un piccolo drago e un’arcofalena tra i boschi.

“Seguimi Tof! Segui la scia della mia polverina magica”.

Dove potrebbe portare? Ma certo, dritto filato al Natale.
Non senza gli auguri di cuore dalla MontagnAnimata!

saracfranci2saraa

Recommended Posts
Showing 4 comments
  • cialis genérico

    Pero si veo que hay muchas lecturas en cuanto a estos temas. Vamos a explicarlo.

  • medicamentos

    Se excita la venganza al ver la erección que te produce la idea de otra invasión creíste tener el mundo a tus pies y lloras tu derrota lamiéndote Recuerda lo que aquí un día perdiste yo soy el árbol de la noche triste sé que tu llanto servirá tarde o temprano para no esclavizar jamás a un ser humano Sé que tu llanto servirá tarde o temprano Llora un quetzal y al tiempo rugen lo ríos y el viento a un colibrí ordena ¡vete a buscar! La disfunción eréctil o impotencia es la incapacidad repetida de lograr o mantener una erección lo suficientemente firme como para tener una relación sexual. Para corregir la DE producto de esto, es necesario acudir a un terapista.

  • buy cialis online

    That’s why Cialis can be purchased online by the men.

  • comprar levitra

    Seguramente cuando consigáis solucionar ese tipo de problemas, volverán las erecciones.

Leave a Comment